come sostenerci

Perché sostenerci

Ci occupiamo di una malattia rara che ha bisogno di essere conosciuta.

Siamo impegnati in prima persona nella lotta a questa malattia.

Lo Stato investe troppo poco nella ricerca e ancor meno nelle malattie rare.

Solo poche aziende farmaceutiche investono nella ricerca sulle malattie rare, perché molte volte non hanno ritorni economici sull’investimento.

Finanziamo la ricerca su queste malattie perché riteniamo che anche i malati rari abbiano diritto di essere curati al meglio, per avere una migliore qualità di vita possibile.

Come sostenere l'Associazione

1. Offerte tramite versamento mediante bonifico bancario sul Conto Corrente Bancario intestato a:

Progetto DDD Onlus - Associazione per la lotta alla DDD

UBI Banca S.p.A.

Via Moscova, 31A - 20121 Milano

IBAN n° IT41K0311101603000000003801

Per mettere in grado l’Associazione di spedirti la ricevuta, è importante indicare nella causale di versamento il proprio Indirizzo e il Codice Fiscale, oppure il proprio indirizzo email.

La ricevuta sarà inviata mediante posta o email. In ogni caso, la copia della ricevuta del vostro versamento può essere richiesta in qualsiasi momento presso la segreteria dell’associazione.

Nota bene: queste erogazioni sono detraibili dall’imposta lorda nella dichiarazione dei redditi delle persone fisiche ai sensi dell'articolo 83, c.1, del D. Lgs. 117/2017. La detrazione è pari al 30% dell’importo donato, fino ad un massimo di € 30.000 annui.

In alternativa le persone fisiche possono dedurre la liberalità effettuata dal reddito complessivo netto nei limiti del 10% del reddito complessivo dichiarato, ai sensi dell’articolo 83, c.2, del D. Lgs. 117/2017. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l'eccedenza può essere computata in aumento dell'importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare.

Le erogazioni liberali, inoltre, sono deducibili dal reddito d’impresa delle persone giuridiche, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato, ai sensi dell’articolo  83, c.2, del D. Lgs. 117/2017. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l'eccedenza può essere computata in aumento dell'importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare.

2. Offerte tramite versamento sul Conto Corrente Postale n° 1005234586 intestato a:

Progetto DDD Onlus - Associazione per la lotta alla DDD

Via Paleocapa, 6 - 20121 Milano

IBAN n° IT66G0760101600001005234586

La Ricevuta di Versamento del bollettino postale è sufficiente per la dichiarazione dei redditi, anche se l'Associazione spedisce in ogni caso la ricevuta su carta intestata. La copia della ricevuta del vostro versamento può essere comunque richiesta in qualsiasi momento presso la segreteria dell’associazione.

Nota bene: queste erogazioni sono detraibili dall’imposta lorda nella dichiarazione dei redditi delle persone fisiche ai sensi dell'articolo 83, c.1, del D. Lgs. 117/2017. La detrazione è pari al 30% dell’importo donato, fino ad un massimo di € 30.000 annui.

In alternativa le persone fisiche possono dedurre la liberalità effettuata dal reddito complessivo netto nei limiti del 10% del reddito complessivo dichiarato, ai sensi dell’articolo 83, c.2, del D. Lgs. 117/2017. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l'eccedenza può essere computata in aumento dell'importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare.

Le erogazioni liberali, inoltre, sono deducibili dal reddito d’impresa delle persone giuridiche, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato, ai sensi dell’articolo  83, c.2, del D. Lgs. 117/2017. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l'eccedenza può essere computata in aumento dell'importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare.

3. "5x1000"

Il Codice Fiscale dell’associazione “Progetto DDD” Onlus - Associazione per la lotta alla DDD da inserire nella casella relativa alla destinazione del 5x1000 della dichiarazione dei redditi è: 97568540153.

I cittadini contribuenti possono scegliere la destinazione del 5x1000 dell'IRPEF, da effettuarsi in fase di presentazione della dichiarazione dei redditi, firmando nella casella corrispondente alla scelta personale.

Il 5x1000 è una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit per sostenere le loro attività, quindi il 5x1000 non ti costa nulla perché non è una tassa in più.

I modelli per la dichiarazione dei redditi CUD, 730 e UNICO contengono uno spazio dedicato al 5x1000, suddiviso in diverse caselle.

Come fare:

firma nell’apposito spazio per la destinazione del 5x1000 relativo al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, c. 1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997”;

inserisci nella riga sottostante il Codice Fiscale dell’associazione: 97568540153.

4. Diventando Socio

Per associarti scarica il modulo PDF e trasmettilo compilato:

via e-mail: info@dddonlus.org

via posta: Progetto DDD Onlus - Associazione per la lotta alla DDD, Via Paleocapa 6, 20121 Milano.

La quota associativa è pari a € 50 e può essere versata mediante bonifico bancario sul Conto Corrente Bancario intestato a:

Progetto DDD Onlus - Associazione per la lotta alla DDD

UBI Banca S.p.A.

Via Moscova, 31A - 20121 Milano

IBAN n° IT41K0311101603000000003801

(indicare causale di versamento: Quota Associativa)

Nota bene: la quota associativa non può essere portata in detrazione o deduzione nella dichiarazione dei redditi.

5. Lascito o donazione

Scegli di sostenere con un lascito o una donazione “Progetto DDD Onlus - Associazione per la lotta alla DDD” dando un aiuto concreto a chi ne ha bisogno. Il tuo atto di solidarietà si fa speranza concreta fatta di progetti e di un domani più sereno offerto ai bambini e ai giovani che soffrono di questa patologia.

Facendo testamento.

Esistono due forme distinte per fare testamento: il testamento pubblico e il testamento olografo.

Il testamento pubblico è redatto dal notaio in funzione delle tue volontà, in presenza di due testimoni, che non abbiano un legame di parentela e che non siano beneficiari del testamento.

Il testamento olografo lo scrivi tu, interamente a mano, ricordandoti di firmarlo e datarlo. Nella destinazione dei tuoi beni devi essere molto preciso e indicare con esattezza persone ed enti ai quali destinare i tuoi beni.

© Progetto DDD onlus    C.F. 97568540153    cookie policy

Associazione per la lotta alla DDD

© Progetto DDD Onlus

nella riga sottostante il dell’associazione:

via e-mail: info@dddonlus.org

via posta: Progetto DDD Onlus - Associazione per la lotta alla DDD, Via Paleocapa 6, 20121 Milano.

© Progetto DDD Onlus

© Progetto DDD onlus•C.F. 97568540153•cookie policy